Perchè toccarsi le parti intime?

Perchè toccarsi le parti intime? Durante una conversazione tra due persone, può accadere che uno degli interlocutori possa effettuare un gesto, a dir poco imbarazzante. Ebbene, si parla del gesto di toccarsi le parti intime. Non si tratta solo di creare imbarazzo negli occhi di se ne accorge (anche del “mal capitato” gesticolante) ma può essere scambiato anche come esempio di maleducazione, oltre che volgare. E nel caso in cui l’altro soggetto, sia una donna, può essere anche frainteso. Pertanto, viene da chiedersi: perchè viene da toccarsi le parti intime? Dietro questo gesto naturale per l’uomo ma allo stesso tempo fastidioso, esistono una serie di studi scientifici che possono dare delle risposte convincenti. Vediamo quali:

Toccarsi le parti intime, indica per l’uomo, un senso di protezione verso una parte molto importante del proprio corpo. E’ risaputo che ricevere un colpo forte nei genitali, oltre a causare molto dolore, può provocare problemi di fertilità. Toccarsi, è un atto inconscio ed automatico, che vuole esprimere anche la figura di uomo dal carattere dominante, volendo mettere in risalto la propria autorità e superiorità. Inoltre, i genitali, sono una parte del corpo molto calda, dalla temperatura che si attesta intorno ai 37 gradi che, in caso di freddo, il maschio tocca per ripristinare la giusta temperatura nel corpo. E nel caso dell’atto intimo e sessuale, il toccarsi, produce l’ossitocina che è l’ormone che stimola il rapporto con il partner. Sfregare i propri genitali, a qualsiasi età, è una cattiva abitudine dettata anche da ragioni fisiologiche che si evincono anche nell’approccio sessuale tra uomo e donna. In questo caso, il maschio è già pronto, verso l’atto sessuale. La donna, invece, ha bisogno di un tempo più graduale nella fase di avvicinamento. 

Perchè toccarsi le parti intime? E’ un gesto che si annovera nel linguaggio non verbale che indica anche un gesto scaramantico, dovuto alle credenze popolari delle superstizioni che ancora oggi sono molto diffuse. Di questo argomento, denominata come scienza dell’impossibile, oggi è interpretata come un “modus operandi giornaliero”, definito come auto-rinforzante per combattere le incertezze che spesso si collegano a fatti pieni di  una logica difficile individuare come il caso. Un gesto che serve a dare maggiore sicurezza a chi lo compie, qualsiasi sia la circostanza. Ma al di là di questo, per quanto possa essere fisiologico, avere un contatto così morboso con i propri genitali, è un problema che va evidenziato e controllato, al fine di evitare spiacevoli situazioni, sia per se stessi che per gli altri quando si ci trova in pubblico

script async=”” src=”https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js”>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial