Texture: la trama nella fotografia

Texture: la trama nella fotografia è la superficie del soggetto fotografato, qualsiasi esso sia, che se è messo in primo piano per l’intera area fotografica, diventa il protagonista dell’immagine. Con questa scelta, il fotografo lavora sulla “texture” mettendola in risalto, dando alla fotografia una certa tridimensionalità. Una sensazione percepibile oltre che con la vista, anche col tatto, avendo l’impressione di poterla toccare con mano. Così facendo, l’immagine, in base al tipo di “trama” e a come è scattata, è in grado di trasmettere all’occhio dell’osservatore diverse emozioni. Ad esempio, una trama liscia è in grado di trasmettere un senso di delicatezza e tranquillità. Al contrario una superficie ruvida trasmette un senso di amarezza e agitazione. Lavorare sulla superficie del soggetto, significa effettuare degli scatti interagendo sulle figure geometriche quali le linee ed i punti, come se si stesse lavorando su un tessuto. Non a caso, questa tecnica è molto usata nel mondo della moda e dell’abbigliamento.

Texture: la trama nella fotografia
Fotografia di Andrea Fontana (in arte Threeelements).

Come si utilizza questa tecnica? Prima di tutto è da specificare che nell’uso di questa tecnica, l’elemento su cui si lavora molto è il colore, sfruttando il gioco di luci ed ombre. Ma anche l’uso del “bianco e nero” crea una certa tridimensionalità. In base al soggetto scattato, questo effetto può essere più o meno accentuato in base al contrasto che si crea tra l’uso delle luci ed ombre. Più l’ombre è accentuata maggiore è l’effetto tridimensionale creato. E l’uso della luce come dovrebbe essere? Per mettere in risalto una superficie ruvida, occorre usare una luce inclinata. Invece nel caso di una superficie liscia, la luce diretta, è vero che appiattisce la foto ma contestualmente, la rende anche piacevole alla vista. Per trovare un equilibrio nel contrasto, la tecnica del “bianco e nero” è modo per esaltare i chiaroscuri dell’immagine. Sono tipologie di scatti che necessitano un pò di prove.

Texture: la trama nella fotografia
Fotografia di Giacomo Canale.

Come si evidenzia la superficie del soggetto e in che genere fotografico è applicabile? Lavorare sulla trama di una superficie qualunque, significa lavorare su qualsiasi oggetto, sia animato (persone, animali) che inanimato (fiori, rocce ed altri tipi di). Trattandosi della fotografia di un particolare, occorre osservare e mettere  qualsiasi tipo di superficie in evidenza e sperimentare variando le inquadrature e le angolazioni, interagendo con la luce e con le ombre. Quindi, trattandosi di dettagli messi in risalto, si può applicare alla fotografia macro e alla food-photograpy (la fotografia che immortala il cibo). 

Texture: la trama nella fotografia
Fotografia di Ashraf Hussein.

Occorre usare dell’attrezzatura specifica? E’ necessario, per mettere in evidenza la “texture”, utilizzare degli obiettivi macro. Questi, in base al tipo di reflex che si usa, variano da 50mm a 200mm. L’obiettivo macro consente di mettere in risalto i dettagli invisibili ad occhio nudo, riducendone le distorsioni. Tuttavia, è possibile usare anche un obiettivo normale. Invece è sconsigliato usare i teleobiettivi in quando possono schiacciare la prospettiva, creando non poche difficoltà nell’evidenziare i dettagli della “trama”. Che modalità di scatto si devono usare? Per realizzare questa tecnica fotografica è necessario lavorare sulla messa a fuoco che deve essere tra f/11 e f/16 per evidenziare il soggetto. Ciò deve essere fatto, usando prevalentemente degli ISO bassi con dei valori compresi tra 100 e 400 in modo da ottenere meno rumore e contestualmente, una maggiore nitidezza ed un maggiore contrasto. Successivamente alla realizzazione dello scatto, è possibile apportare delle modifiche attraverso l’uso di Photoshop

Texture: la trama nella fotografia
Fotografia di Tommaso Latina.

Texture: la trama nella fotografia è la superficie di qualsiasi oggetto che viene ritratta come meglio si crede, sperimentando diversi punti di vista, angolazioni, dove il gioco di luci ed ombre i motivi che ne delimitano la propria forma. 

L’immagine di copertina è stata scattata dal fotografo Andrea Fontana, in arte Threeelements.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial