Gran finale per Doniamoci con un click 2020: Si aspetta la rivista

Gran finale per Doniamoci con un click 2020: Si aspetta la rivista. Ieri, 19/01/2020 presso i locali dell’Associazione culturale Cineworldcorporation, è avvenuto l’ultimo incontro del progetto socio culturale Doniamoci con un click 2020. In questa fase del progetto marchiato Cineworld, sono stati presentati i lavori svolti dagli over 65 e dai 10 fotografi. Dando piena libertà alla loro creatività, i fotografi hanno ricostruito dei veri e propri set cinematografici, ispirandosi alle storie narrate dai loro soggetti, gli over 65 appunto. Infatti, i personaggi, a loro volta sono stati abilmente ritratti come attori protagonisti delle loro stesse storie narrate. Il tema principale di questa nuova missione fotografica è stato quello di volere raccontare le esperienze di vita dei nostri protagonisti congiungendo in un unico percorso, il passato ed il futuro, narrando le tradizioni locali attraverso le nuove forme di comunicazione digitale come la fotografia. I personaggi e i fotografi sono stati impegnati in un lavoro molto intenso ma sicuramente carico di professionalità e perchè no, di sano divertimento, mettendosi in gioco con un click.

Gran finale per Doniamoci con un click 2020: Si aspetta la rivista
Da sinistra Gaetano Ricotta e Livio Facciponte.

A dare un tocco quasi magico alla conclusione dei lavori del progetto “Doniamoci con un click 2020”, è stato il lancio delle lanterne di carta, poste alla base della Torre dell’Orologio di Canicattì, costruita da uno dei fratelli Bonanno. Per il lancio delle lanterne si è scelto l”Orologiu” in quanto, per molti anni, è stato identificato come il segna tempo della crescita e dell’evoluzione della città. Un augurio insomma, affinchè il progresso della nostra città, possa ritrovare gli antichi splendori, grazie anche alla realizzazione di progetti socio culturali come quello suddetto. Le fasi di scatto sono state riprese dal responsabile del progetto Livio Facciponte, dall’ art director Gaetano Ricotta, dallo scenografo Lillo Locastello e dal direttore tecnico Carmelo Mulone, per la realizzazione del backstage video-fotografico che prossimamente verrà pubblicato. Un sentito ringraziamento per aver dato voce ai video di introduzione del progetto, va all’inviato speciale Rino Bancheri.

Gran finale per Doniamoci con un click 2020: Si aspetta la rivista
Da sinistra verso destra, la relatrice Concetta Montelone, la fotografa Daniela Palermo e la Sig.ra Vincenza Di Naro

I workshop fotografici realizzati sono stati ben 17. Di seguito una piccola presentazione dei lavori svolti.

  1. La fotografa Marika Ferlisi ha ritratto il pensionato Luigi La Morella nelle vesti di un video maker degli anni 60 durante le riprese di una proposta di matrimonio. Ha anche scattato l‘attore teatrale Antonio Curto nelle vesti di uno psichiatra folle mentre effettua degli esperimenti su una cavia.
  2. La fotografa Francesca Lo Destro di Palma di Montechiaro ha fotografato il poliedrico Enzo Asaro in una scena intento a giocare con una trottola. Il messaggio è quello di evidenziare i modi di giocare creativi dei bambini degli anni 60.
  3. Il fotografo Gabriele Di Vincenzo, ha immortato lo scrittore Salvatore La Valle e l’attore Antonio Sanfilippo, riproponendo l’antica tradizione della sfida dei cavalli in salita.
  4. Il fotografo Giuseppe Lo Brutto, in arte LBG, ha fotografo il macellaio Diego La Valle, ritraendolo in abiti inusuali per il suo lavoro, come lo smoking, evidenziando un netto contrasto tra il soggetto ed il lavoro. Inoltre, LBG, ha fotografato il Prof. Salvatore Gruttadauria, che nell’occasione ha ricoperto il ruolo di tecnico cinematografico (vecchia passione del personaggio), ricordando i fasti del vecchio laboratorio cinematografico.
  5. La fotografa Emilia Lupo di Palma di Montechiaro, ha riproposto il vecchio mestiere del “lustra scarpe”, interpretato dal presidente del Gad Salvatore Castellano. L’altro soggetto scattato dalla fotografa Lupo è stata la Prof.ssa  Rosalba Fiduccia, ritratta nella figura dell’attrice Marta Abba che fù la musa ispiratrice di Luigi Pirandello.
  6. La neofita fotografa Luisiana Conti di Palma di Montechiaro, ha fotografato il cavaliere Giuseppe Tardino nella figura di uno scrittore intento a scrivere una lettera alla sua amata. Inoltre fotografando la Sig.ra Giovanna Salamone, ha illustrato l’antica arte sartoriale dell’epoca.
  7. Daniela Palermo, anche lei fotografa di Palma di Montechiaro, ha deciso di raccontare la cultura Hippie interpretata da Enzo Mongitore. Ha fotografato anche la signora Di Naro Vincenza, ispirandosi al film “Man in Black” per raccontare la festa del Carnevale pensata come un momento di divertimento.
  8. L’antica arte della manifattura in legno, è stata riprodotta dal giovane fotografo agrigentino Cristiano Agostino che ha ritratto nella figura di un abile falegname, il Sig. Gioachino Casucci. Mentre Salvatore Pansica, è stato ripreso nella “Roba di Cazzola” in un tema molto sensibile. 
  9. Il fotografo sperimentale Claudio Piraneo di Agrigento, ha ritratto il signor Ignazio Giglia nelle vesti di un chitarrista ispirato ai Rolling Stones. Ha anche fotografato il Sig. Calogero La Greca, storico orologiaio di Canicattì, nelle vesti simpatiche dell’orologiaio. Il messaggio di questa fotografia è stata ideata con lo scopo di voler evidenziare che nonostante il tempo trascorra velocemente, le tradizioni e i valori non devono essere smarriti.
  10. Alfio Abbodino, fotografo dallo stile glamour, ispirandosi allo stile hollywoodiano, ha voluto ritrarre la Prof.ssa Rosaria Alletto inseguendo lo stile classico del cinema americano ambientato ai giorni nostri.
Gran finale per Doniamoci con un click 2020: Si aspetta la rivista
Da sinistra, Carmelo Mulone, l’Assessore Angelo Cuva, L’assessore Antonio Giardina, il sindaco Ettore Di Ventura e Livio Facciponte.

Con il materiale fotografico realizzato in questi giorni, successivamente verrà realizzata la rivista illustrativa che a sua volta, verrà distribuita in tutta la città di Canicattì, anche nelle scuole. Il lancio della rivista e la pubblicazione di tutto il materiale fotografico si svolgerà il 22/03/2020 presso il Centro Culturale San Domenico, in cui verrà invitata a partecipare l’intera comunità e verranno premiati gli over 65 e i fotografi. Per la realizzazione di questo nuovo progetto socio culturale, è doveroso ringraziare la collaborazione del comune di Canicattì, rappresentate per l’occasione  dal sindaco Ettore di Ventura e dagli assessori Antonio Giardina e Angelo cuva, dando nuovamente fiducia al gruppo di cineasti della Cineworld. “Doniamoci con un click 2020”: il progetto socio culturale caratterizzato dalla fotografia sperimentale per raccontare tratti di storia e tradizione tramandata ai tempi moderni.

Gran finale per Doniamoci con un click 2020: Si aspetta la rivista
Livio Facciponte e lo scenografo Lillo Locastello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial