Anguria: frutto dissetante e variegato nelle forme

Anguria: frutto dissetante e variegato nelle forme , ha origini nell’Africa tropicale ed è uno dei frutti più dissetanti che ci sono in circolazione. Più comunemente diffuso con il nome di anguria, fu prodotto anche in Egitto circa cinquemila anni fa. Secondo la loro tradizione religiosa, l’anguria, nascendo dal seme del dio Seth (divinità dei morti), accompagnava il defunto nel viaggio dell’aldilà, come segno di sostentamento. Inoltre, il cocomero è stato sin da sempre un simbolo della convivialità, tanto da essere offerto agli ospiti in visita con il quale potevano dissetarsi dalle fatiche del viaggio. Di cocomeri esistono circa cento varietà prodotte che si differenziano per la forma, per le dimensioni, per la buccia e per la loro polpa croccante. Nonostante questo frutto sia coniato sia con il termine cocomero che con quello di anguria, nomi dall’origine diversa, il loro significato è lo stesso ovvero cetriolo. La qualità più diffusa è la Crimson Sweet, caratterizzato da una forma ovale, dal colore verde chiaro, con strisce verdi scure. Un’altra produzione è quella della Sugar Baby che è piccola, tonda e di colore verde scuro. L’anguria è un prodotto molto diffuso non solo nell’ambito dell’alimentazione ma anche in altri campi, avendo delle interessanti proprietà benefiche. Di seguito vediamo quali.

Anguria: frutto dissetante e variegato nelle forme

Premettendo che la caratteristica principale del cocomero è il gusto della sua polpa rossastra, dolce e contenente una grossa quantità di zucchero, nella stagione estiva è perfetto in quanto:

  1. E’ idratante: l’anguria è composta prevalentemente di acqua e il suo consumo contribuisce ad idratare il corpo nei giorni più caldi.
  2. Cellulite e diuresi: la presenza abbondante di acqua favorisce la disintossicazione del corpo, stimolando la diuresi. Inoltre serve per combattere la cellulite.
  3. E’ un frutto energetico: poichè incrementa del 23% il livello di energia del nostro corpo, essendo ricca della vitamina B6. La sua presenza serve a stimolare la dopamina. E’ presente anche una certa dose di magnesio che rifornisce di energia le cellule.
  4. La presenza del licopene fornisce all’anguria doti antinfiammatorie e antiossidante.
  5. La presenza di acqua placa il senso di fame. E’ un frutto poco calorico, senza grassi. Infatti è consigliato al consumo di chi è attento alla linea in quanto in una fettina di 100 grammi  ci sono 30 calorie.
  6. Favorisce il sonno: il consumo dell’anguria, contenendo carboidrati,  attiva la produzione di serotonina garantendo sonni tranquilli. 
  7. E’ considerato come un frutto afrodisiaco in quanto nel cocomero è presente la citrulina ( amminoacido che serve a produrre l’arginina che a sua volta è considerato come un vero e proprio viagra naturale in grado di dilatare i vasi sanguigni, migliorando l’afflusso del sangue negli organi genitali.

Queste sono le proprietà benefiche che è in grado di offrire l’anguria. Per chi non lo sapesse, sono anche commestibili anche i semi che sono ricchi di fibre ma sono anche lassativi essendo ricchi di vitamine e sali minerali. Ovviamente, al di là delle proprietà benefiche, esistono delle controindicazioni che occorre osservare. La presenza di acqua, tuttavia può creare problemi di digestione poichè diluisce i succhi gastrici, ostacolandone il suo processo. Avendo un elevato tasso glicemico, è sconsigliato a chi soffre di diabete. Anguria, frutto dissetante e variegato nelle forme, dalla polpa rossa e dissetante, tipico dell’estate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial