La spezia a forma di bastoncini: la cannella

La spezia a forma di bastoncini: la cannella. La spezia a bastoncino ha una storia millenaria. Prende il nome di cannella per la forma di canna che assume quando viene essiccata per la conservazione e indica la parte interna della corteccia. La cannella o Connamomo appartiene alla famiglia della Lauracee ed è originaria dello Sri Lanka ma si trova anche in Cina e a seconda delle zone dove cresce, cambia nel colore, nel costo e nell’aroma. Le più diffuse sono la “Cinnamomim zeylanicum” e la “Cinnamomum cassia“. La prima dal colore nocciola è la più pregiata tanto da essere definita come “regina”, dall’aroma più delicato. La seconda è quella cinese dall’aroma più forte e dal colore rossiccio. Una spezia orientale questa, usata dai Greci e dai Romani, dal costo elevato e nobile e di conseguenza prestigioso. Come nell’antichità, anche oggi l’uso di tale spezia ha una duplice funzione ovvero sia terapeutica che aromatica utilizzandola in cucina sia nelle pietanze dolci che salate. Adesso vediamo quali sono gli usi più comuni. E’ da specificare che la cannella può essere usata anche in polvere e si associa benissimo alla preparazione di dolci o biscotti per via dell’aroma delicato ma piccante allo stesso tempo. Infatti il suo uso è preferito nella preparazione delle torte o nel consumo della frutta secca o ancora del Vin brulè. La nota piccantezza contribuisce ad esaltare il sapore del cioccolato. Ma il bastoncino aromatico è impiegato anche nella preparazione dei primi e dei secondi piatti. Le sue proprietà, essendo ricco di sali, calcio, potassio, rame, proteine e fibre, oltre che ad insaporire le pietanze, se usato in dosi limitati giornaliere, contribuiscono anche a dare dei benefici all’organismo umano. Sempre in cucina, la cannella, viene usata per la preparazione di tisane. Se è associata all’uso del limone e dello zenzero, si ottengono degli infusi che oltre ad evidenziare un sapore intenso, rafforza il proprio sistema immunitario, diventando un utile rimedio contro il raffreddore e il mal di gola. Di seguito osserviamo altri benefici che la cannella comporta al nostro organismo:

  1. Effetti dimagranti: Il bastoncino aromatico, se accompagnato al miele e se usato la mattina prima di fare colazione e la sera prima di coricarsi, serve per perdere il peso, velocizzandone il processo di dimagrimento, poichè ha un effetto di drenaggio. Altresì diminuisce la sensazione di fame e interviene sulla fame nervosa.
  2. Prevenzione al diabete: è in grado di abbassare il livello degli zuccheri presenti nel sangue.
  3. Benefici digestivi: con la presenza dell’enzima tripsina, la cannella velocizza il processo digestivo poichè stimola la produzione dei succhi gastrici. Ancora il connamomo, avendo delle proprietà astringenti, riduce il gonfiore dello stomaco e risulta essere un ottimo protettore dai virus intestinali.
  4. Antibiotico naturale: essendo ricca di antiossidanti, contrasta l’invecchiamento e lo stress ossidativo. Risulta essere anche un ottimo antibiotico naturale poichè rende inefficaci i radicali liberi, stimolando a sua volta il sistema immunitario. Inoltrte, contenendo anche il benzoato di sodio, è utile a preservare i nervi.
  5. Prevenzione del cancro: il suo uso impedisce la diffusione di cellule tumorali.
  6. Artrite: essendo ricca di calcio e manganese, se ingerita con del miele, allevia i dolori causati dall’artrite.
  7. Prevenzione dell’Alzheimer: la presenza di fibre e di minerali, rinforzano la memoria e le funzioni cognitive, oltre che a diminuire l’insonnia.

Oltre a queste cure benefiche per il proprio organismo, è un valido un rinforzo per la ricrescita dei capelli e la loro relativa caduta. In ultima analisi, la cannella è un piccolo concentrato di beneficio che può introdurre del “pepe” anche nel rapporto di coppia, regalando una certa dose di desiderio nella sfera intima e calda tra uomo e donna. La fraganza prodotta dall’olio di cannella ad esempio, mescolato al profumo gradevole del bastoncino stesso, allevia lo stress favorendone il rilassamento e l’eccitazione. Dietro ai suddetti benefici, ovviamente non possono mancare le controindicazioni dell’uso dell’aromatica canna. Pertanto è estremamente consigliato consultare degli esperti ed è vivamente sconsigliato abusarne, poichè può comportare tachicardia, la diarrea e la sudorazione oltre a casi di depressione, sonnolenza e stanchezza. La spezia a forma di bastoncini: la cannella. Il bastoncino dal profumo gradevole e dall’aroma pepato, utile per la prevenzione del proprio organismo e piccante per momenti intimi indimenticabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial