Fotografo 2019: finito il primo workshop “Luce alle tue foto” (Video)

Fotografo 2019: finito il primo workshop “Luce alle tue foto” (Video). Si è concluso giorno 23/03/2019 il primo workshop dal titolo “Luce alle tue foto” che ha avuto come tema lo “Still life“. Questo genere di fotografia, apparentemente facile nella realizzazione dello scatto per via della staticità degli oggetti, hanno avuto come soggetto delle opere offerte per gentile concessione dall’atelier “Terranova Collezioni D’arredo” del Sig. Terranova Luigi.

Le immagini realizzate dagli alunni saranno usate nel catalogo del sopracitato atelier e nella rivista illustrativa che uscirà al termine del lavoro. I corsisti, suddivisi in quattro squadre, sono stati chiamati a mettere in pratica le prime nozioni acquisite sulla metodologia di scatto. Lo “Still life” è il genere di fotografia più comunemente intesa come “Fotografia di prodotto”, nata a scopi pubblicitari, con la valorizzazione dell’oggetto stesso, dove in questo caso la scelta è ricaduta sulle “Teste di Moro” (sulla cui creazione esiste una leggenda amorosa dall’ epilogo triste, che ne racconta la sua realizzazione) ed altri prodotti artigianali provenienti dalla città di Caltagirone, valorizzando il prodotto stesso nelle forme e nei colori, esaltandone la cura della manifattura appunto. La difficoltà dei fotografi nell’effettuare tali scatti consiste nell’enfatizzare le caratteristiche del prodotto, lavorando sulle luci e sulle ombre, oltre che comunque a cercare di tirar fuori il proprio estro artistico, cercando esprimere con lo scatto del dettaglio, quello che l’opera riesce a colpire al fotografo, trasmettendola agli occhi dell’osservatore.

Francesco Signorino, Diego Scaglione, Emilia Lupo, Lillo Locastello e Morello Baldassarre detto Giò

In questo workshop, gli alunni guidati dagli occhi vigili dei docenti Francesco Signorino e Diego Scaglione, hanno imparato ad usare l’ISO (sensibilità della luce della reflex), i tempi di scatto e l’apertura focale del diaframma giocando sui giochi di luci e ombre, dando libero sfogo alla propria creatività. Il tutto è avvenuto in un set scenografico curato dallo scenografo Lillo Locastello, “sposato” finemente con il mondo dell’ arte. La scelta di optare sulle ceramiche di Caltagirone è stata voluta dall’ Associazione culturale Cineworldcorporation per valorizzare la bellezze delle opere artigianali, che raccontano la tradizione.

Prossimamente, le news del magico mondo della fotografia con il secondo workshop di “Fotografo 2019” che avrà luogo domenica 24/03/2019 presso l’opera architettonica del Basile di “Villa Firriato“.

Nell’immagine di copertina trovate in senso orario lo scenografo Lillo Locastello, il fotografo paesaggista Daniele Sanzo e il docente Francesco Signorino.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial