Profumo al feromone: “l’attrazione” al consumismo

Profumo al feromone: “l’attrazione” al consumismo. Avere cura di se stessi, con i dovuti trattamenti, cospargendosi anche di profumi, è un modo per piacere a se stessi oltre che per attrarre anche l’altro sesso. Basandosi proprio sulla scia dei profumi, i produttori di fragranze, hanno diffuso su larga scala i profumi al feromone, divenendo una vera e propria “attrazione” al consumismo. Partendo dal fatto che i feromoni sono delle sostanze biochimiche prodotte dalle ghiandole esocrine, percepibili con l’olfatto, nell’uomo sono prodotti in poca quantità. I feromoni, nel regno animale sono segno di messaggi attrattivi e sessuali (ma anche di pericolo, aggressività). Ma nell’uomo non è scientificamente provato che possano mandare segnali attrattivi all’altro sesso, poichè si presuppone che non abbiano la stessa efficacia seduttiva. Proprio per questo motivo e con l’intento di far piacere all’altro sesso, persiste nelle aziende produttrici di profumi, lo studio ad alimentare la presenza dei feromoni nelle loro essenze. Specificando comunque che l’attrazione dovrebbe avvenire a livello chimico, perchè il profumo al feromone è considerato come “l’attrazione al consumismo”? Il marketing, lavora sulle esigenze dell’individuo elaborando sulle sue debolezze, andando ad analizzare i suoi bisogni per poi creare dalle sue necessità il prodotto adatto. Tale prodotto, nasce così dall’illusione del consumatore affinchè egli stesso possa trarne un proprio beneficio. E’ molto semplice agire sull’ignoranza delle masse poichè la prima cosa che va ricercata è la debolezza che va ad interagire sulla vita di ogni singolo soggetto. Sono molto gli individui che non avendo padronanza sulla propria vita e sulle proprie azioni cercano in situazioni immaginarie o in prodotti immaginari soluzioni varie che portano a stare con se stessi rafforzando la propria sicurezza nell’interagire col mondo esterno. E’ sempre stata la ricerca dei potenti e dei pochi eletti ad avere il controllo di queste masse che non riescono a rendersi conto di avere il potere tra le mani. Profumi al feromone? Superstizioni varie? Wanna marchi e Do Nascimiento? Droghe? Continueranno ad esistere fino a quando il mondo non abbraccia l’unica via di salvezza: cultura e libertà.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial