Fotografia: perchè effettuare scatti macro?

Fotografia: perchè effettuare scatti macro? La macrofotografia è una branchia della fotografia naturalistica quasi d’elite. L’individuo coabita in un ambiente naturale meraviglioso (che osservato nel suo contesto, con le sue luci e i suoi colori inalterati è un habitat tutto da godere e condividere) trasformato però dalla mano dell’uomo quasi a  propria immagine e somiglianza per il proprio benessere. Tuttavia esiste un altro mondo al quale non viene data nessuna relativa importanza, essendo “calpestato” quotidianamente. Questo magico mondo che troviamo sotto i nostri piedi si chiama macro dove piccolissimi esseri del micro mondo vengono ingranditi a dimensioni naturali. Entrando a stretto contatto con l’affascinante del “macro-cosmo”, si entra a contatto con un paesaggio totalmente incontaminato. La macrofotografia può essere definita fotografia d’elite in quanto non è un genere seguito da tutti, probabilmente perchè non è tendenza come quella di un ritratto ad una fotomodella. In questo genere di scatti, la posa è guidata dall’interazione tra fotografo e modella e se la posa desiderata non viene come la si ha progettata nella mente, la si può sempre ripetere. Invece nella macrofotografia, l’interazione con i protagonisti degli scatti è completamente diversa. Mentalmente bisogna entrare nell’ottica vera e propria di far parte del micro mondo dove il fotoamatore è ospite e deve avvicinarsi silenziosamente alla sua “preda” variopinta. Con i piccoli ma grandi protagonisti, si deve cercare di trovare un’interazione fatta di piccoli movimenti innocui che riescano a far recepire all’insetto che non si vuole lederlo in alcun modo. Un’interazione quasi sensitiva espressa con il semplice sguardo annesso ad un movimento delicato. Comporta grande pazienza e spirito di grande adattamento all’ambiente, senza timore di sporcarsi e rovinare il vestiario (che deve essere consono al tipo di fotografia). Il protagonista, divenuto amico del nostro occhio meccanico, è in grado di elargire grandi emozioni, poichè con gli strumenti adatti, vengono messi in rilievo il dettaglio dei colori, con effetti fuori dal comune, enfatizzando pura e vera armonia e status di quiete in quanto sembra di far parte di questo magico mondo, avvolti dal “caldo abbraccio” della natura. Colpiscono per la loro sensibilità e una volta cessata l’allerta di una possibile minaccia, diventano dei veri e propri modelli. I loro movimenti sono così leggeri come se stessero danzando inebriando di pace gli occhi di chi ha la possibilità di osservarli a distanza ravvicinata. I protagonisti sono insetti ( che sembrano quasi alieni) dalla molteplice varietà oltre che specie di piante e fiori. Un mondo fantastico quello del macro, dove un tempo per vedere queste scenografie surreali si faceva richiamo alla fantascienza. Oggi grazie alla tecnologia, la fantascienza è diventata realtà, tutta da toccare con mano. Fotografia: perchè effettuare scatti macro? Piccole grandi emozioni fatti di un micro mondo diventato macro in momenti di alienazione dal mondo circostante.

La foto dell’immagine di copertina è ad opera di Alberto Ghizzi Panizza.

Di sotto potete visionare la foto del nostro autore in formato originale.


4 thoughts on “Fotografia: perchè effettuare scatti macro?

  1. Magnificent goods from you, man. I have consider your stuff prior to and you are simply too wonderful. I really like what you’ve got right here, certainly like what you are saying and the best way in which you say it. You make it entertaining and you still take care of to keep it wise. I can’t wait to learn far more from you. That is really a wonderful website.

    1. Hello. I am simply speechless and immensely happy for what expresses me. I do this with passion and excite my readers is the best reward for this work. Thank you so much. See you soon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial