Lo zenzero: perchè farne uso?

Lo zenzero: perchè farne uso? Lo zenzero, anticamente detta come gingenovo è una pianta erbacea originaria dell’Asia tropicale. Il ginger (commercialmente è diffuso con questo termine) già usato prima dell’era cristiana, è stata una spezia usata sia in erboristeria che in cucina. Una spezia aromatica e piccante alta circa un metro a forma di canna che si ricava dal rizoma ( lo zenzero è il rizoma di Zingiber officinale, famiglia delle Zingiberacea) per la quale si racconta che fosse in uso anche nei rituali religiosi dove la semplice masticazione, profumando l’alito serviva ad “intonare” i canti religiosi per mettersi in contatto con le divinità. La storia narra che lo zenzero fosse usato anche nella medicina: Confucio attribuiva all’uso dello zenzero lo schiarimento della mente e l’eliminazione delle impurità; Dioscoride lo raccomandava per “scaldare e calmare lo stomaco”; Pitagora come l’antidoto contro il morso dei serpenti. Galeno, per il suo sapore “caldo” lo attribuiva alle sostanze afrodisiache. Nei paesi arabi, pestato col miele, serviva a rinvigorire l’attività sessuale. Se in passato aveva queste proprietà curative, perchè oggi è consigliato il consumo dello zenzero? Questo avviene perchè nel suddetto rizoma (confusa con la sua radice) è la parte che contiene proprietà benefiche adoperata in cucina (fresco o essiccato, ridotto in polveri). Tali proprietà sono olio essenziale, gingerina, zingerone, resime e mucillagini che assieme alle vitamine B, C ed E, oltre alla presenza di calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro, manganese, zinco, rame, selenio, attribuiscono al rizoma come il medicinale naturale più efficace. Di seguito troviamo le proprietà benefiche di questa spezia curativa:

– Toccasana per lo stomaco: velocizza la digestione e, grazie al gingerolo contenuto all’interno, aiuta anche a combattere il gas in eccesso e elimina i bruciori di stomaco. È ottimo anche per contrastare la nausea da gravidanza, il mal d’auto e il mal di mare.

– Prevenzione a febbre e mal di gola: viene utilizzato per prevenire e curare il raffreddore ma anche tosse, febbre e mal di gola.

– Calmante e lenitivo: è usato attraverso gli impacchi per calmare i dolori muscolari dovuti a strappi o cadute ma è anche impiegato per massaggiare i muscoli dopo l’attività fisica utilizzando l’olio essenziale. Viene anche usato per lenire scottature, eruzioni cutanee e herpes.

– Allevia il mal di testa: è adatto in caso di emicrania perché ha la capacità di bloccare l’infiammazione a livello dei vasi sanguigni.

– Aiuta a dimagrire: nelle diete dimagranti aiuta cioè a bruciare i grassi e attiva il metabolismo: basta masticare un pezzetto di zenzero fresco più volte al giorno. Inoltre rende i tessuti più tonici perché aiuta la circolazione sanguigna e, contrastando i liquidi in eccesso, è considerato anche un ottimo drenante per combattere la cellulite.

Preventiva e cura l’ipertensione: aiuta a rallentare l’accumulo di piastrine e il formarsi dei coaguli che garantisce una maggiore fluidità del sangue.

Aiuta la flora intestinale: grazie al gingerolo e allo zingiberene, lo zenzero ha proprietà astringenti e aiuta a migliorare la flora batterica intestinale contrastando i batteri dannosi che sono responsabili di diarrea, costipazione e stipsi. Inoltre aiuta a sgonfiare la pancia perché combatte flatulenza e meteorismo.

Poichè lo zenzero ne esalta gli effetti, nella sua assunzione bisogna fare attenzione all’utilizzo  concomitante di determinati farmaci (anticoagulanti orali, antinfiammatori, antiaggreganti piastrinici. Altre sì occorre però specificare che il consumo dello zenzero è sconsigliato a chi soffre di calcoli biliari in quanto stimola il rilascio della bile da parte della cistifellea. Ancora è sconsigliato l’uso a chi soffre di colon irritabile. Aiuta si a combattere la stitichezza ma se il colon è irritato, produce l’effetto contrario causando diarrea e gonfiore. E’ sconsigliato a chi soffre di allergie in quanto il consumo del ginger potrebbe scaturire eruzioni cutanee. In ultima analisi, prima di fare uso e abuso eccessivo di questa spezia, è sempre consigliato a rivolgersi a medici esperti che essendo a conoscenza della propria condizione salutare, può esprimere consigli favorevoli o sfavorevoli al consumo dello zenzero. Lo zenzero: perchè farne uso? Una spezia afrodisiaca e piccante dalle proprietà benefiche.


2 thoughts on “Lo zenzero: perchè farne uso?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial