Pentaprisma Click: Vetrina fotografica mondiale

Pentaprisma Click: Vetrina fotografica mondiale. Pentaprisma click è un gruppo Facebook fotografico internazionale affermato dedicato a tutti i fotografi, professionisti e non. Il gruppo nasce nel Settembre 2015 ed oggi vanta un numero di iscritti di circa 15000, con l’intento di divulgare l’amore per la fotografia permettendo di interagire tra i membri del gruppo per una comparazione e di scambio di informazioni inerenti al magico mondo della fotografia. Pentaprisma Click: Vetrina fotografica mondiale. E’ risaputo che la fotografia è una forma di comunicazione dove a parlare sono le emozioni del cuore attraverso gli occhi (che difficilmente mentono) e con il viaggio fantastico che la mente può far compiere fino a rendere reale o quasi ciò che si immagina. Infatti con la fotografia non esiste limite alla creatività che il fotoamatore o professionista può compiere. Ed è proprio questo l’intento dell’Agrigentino Giovanni Ciunna di adozione Augustana fautore della nascita di questo gruppo di primo livello coadiuvato dalla preziosa collaborazione di Giovanni Battista Squillace originario di Anzio. Nel gruppo in media vengono inserite 200 foto al giorno e per il fine settimana gli amministratori stabiliscono un contest diverso caratterizzato da una sana competizione dei partecipanti. I contest sono caratterizzati da 15 vincitori pioù 5 scelti dagli amministratori per un totale di 20 foto settimanali elette per numero di likes e non solo. Coloro i quali ricevono più premi d’oro e le congratulazioni per la foto del giorno, vincono il contest pubblicando gli scatti più belli nelle pagine Facebook Pentaprisma Click Best e Pentaprisma Click Top Photos correlate al gruppo stesso Pentaprisma Click. Sono ben 21 gli amministratori del gruppo provenienti da tutto il mondo e sono Giovanni Ciunna, Lucy Angela, Giuseppe Formica, Emanuele Simonaro, Antonio Aquino, Renilda Zajmi, Anna Lazzaro, Emanu Ele Timpone, Giannis Kaftantzis-Schoinas, Lumma Pastori, Bruno Canoneos, Despoina Apostolidou, Maurizio Santonocito, Sonia Julia Roelens, Silvano De Angelis, Ana Valente, Drora Baharal, George Pitsavas, Suchandra Roy Indiana, Giuseppe Formica, Emanuele Simonaro. Pentaprisma Click: Laboratorio fotografico mondiale. Il Ciunna spiega che il nome dato al gruppo deriva dal prisma ottico a cinque facce della macchina fotografica di cui quattro sono interessate dal percorso della luce. A loro volta due di questi fungono da superficie di ingresso ed uscita; gli altri due invece servono da piani di riflessione, resi riflettenti in quanto l’angolo di incidenza è inferiore all’angolo critico impedendo di sfruttare la proprietà di riflessione totale. Ne sovviene che a differenza del prisma di riflessione il pentaprisma produce un’ immagine dritta sia in senso orizzontale che verticale. Pentraprisma ottico e luce: una perfetta sincronia tra questi poichè la luce permette di vedere e per vedere servono gli occhi con i quali si va oltre la tangibilità delle cose. Occorre precisare che l’idea del Ciunna di fondare questo gruppo fotografico nasce anche dal fatto di essere figlio di un noto fotografo agrigentino, Elio Ciunna e di avere pertanto innato l’amore senza confine per la fotografia trasmessagli dal padre. Nell’età adolescenziale Giovanni ha sempre seguito il padre nei suoi impegni fotografici imparando tutte le tecniche fotografiche. Nonostante all’età di 18 anni Giovanni abbia deciso di arruolarsi nella Marina, gli impegni lavorativi non lo hanno allontanato dal mondo della e della cinemafotografia. A dire il vero proprio l’esperienza militare è stata elemento di studio e di affinamento delle sua tecnica oltre che di racconto delle competenze, interagendo con la sue più grandi passioni. Un ringraziamento comunque  va fatto ai compagni di viaggio senza i quali Pentaprisma Click non esisterebbe perchè in ogni cosa conta sempre passione, dedizione lavoro di squadra e voglia di crescere. Pentaprisma Click: un simbolo della fotografia spinto dal desiderio di entrare a contatto con se stessi e col mondo circostante dove la fotografia è l’elemento filtrante di un mondo parallelo nella realtà.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial