Le opere di Giovanni Tabone per Fotografo 2017

Manca ormai poco all’inizio del Master “Fotografo 2017” dell’associazione Cineworldcorporation di Canicattì. Il master fotografico diretto da Livio Facciponte e dai docenti Francesco Signorino e Diego Scaglione sarà ricco di sorprese e di colpi di scena. Giorni fà è stato dichiarato il SOLD OUT per le iscrizioni, in cui hanno preso parte numerosi fotografi da tutto l’interland. Tra le tante figure che prenderanno parte al team artistico, spicca quella del noto artista Sancataldese Giovanni Tabone.

Giovanni Tabone nasce a Marianopoli nel 1958. La sua produzione spazia dalla pittura alla grafica fino alla scultura secondo un ritmo creativo che pone Tabone sul piano di una costante tensione non solo emotiva. Le sue opere e i suoi lavori, grazie alle varie tecniche da lui usate, si presentano come un vero ingresso, un virtuale accesso a mondi e a luoghi che sono inediti quanto lo sono le possibilità della fantasia. Nell’ultimo ventennio ha vito il Premio “Pablo Picasso”( l° Class.Figurativo Moderno – 2° Class.Scultura – l° Class.Grafica – Prato (1985); Realizza “Untitled rilief ” rilievo senza titolo, collezione privata Berlino – Germania (1991); Realizza “Frammento” collezione privata, Bruxelles – Belgio (1994); Realizza “Monumento ai Caduti della 2° Guerra Mondiale”- Sacrario di S.Cataldo (2000); Realizza “Extasi”, terracotta patinata , collezione privata Caracas – Venezuela (2001); “Sicily ,the love for Art “ Rassegna d’Arte Contemporanea  -Taormina (2013);  International Art Biennale Di Malta (2013); solo per citarne alcuni… Infatti la sua lunga e intensa attività artistica l’ha portato a ricevere, lo scorso dicembre, al Palazzo dei Minoriti a Catania, l’Oscar alla carriera, di fronte a centinaia di artisti provenienti da tutta Italia.

 

 

Ma Cosa farà Giovanni Tabone per FOTOGRAFO 2017?

I fotografi partecipanti sottoporranno, in uno dei workshop del programma, le opere di Tabone alla luce dei riflettori, fotografandole e riuscendone a catturare gli spunti artistici e concettuali. Ognuno dei corsisti sceglierà la propria opera ed elaborerà la propria presentazione fino alla stampa finale. Le opere di Giovanni saranno esposte durante il master fotografico fino all’ultima sera in cui si chiuderà il cammino dell’intero corso. Afferma l’artista al momento della consegna delle sculture: “Io non avrei mai dato a nessuno le mie opere, ma voi mi fate troppa simpatia e noto con estremo orgoglio che siete dei custodi dell’arte moderna, quindi ve le affido per il vostro master fotografico”.

Adesso vedremo cosa succederà a Canicattì con questa nuova ondata d’arte, ma di certo lo sia afferma e lo si conferma che l’associazione Cineworldcorporation dimostra sempre di essere il centro di sperimentazione culturale e artistica della città.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Optionally add an image (JPEG only)

Language»
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial